Il giocatore fuori sede

Salve a tutti!

È iniziato un periodo difficile per molti giocatori. L’estate ci ha offerto serate in compagnia dove tirare dadi e completare campagne seduti a un tavolino tutti insieme. Ma arriva il momento, come per ogni gruppo di avventure, in cui ognuno prosegue per la propria strada. Soprattutto all’inizio dell’autunno, dove alcuni iniziano a studiare oltre le mura della propria città, mentre altri lavorano e possono dedicare poco tempo alla loro passione. Ma internet può offrire comunque l’opportunità di riprendere le armi e tornare a combattere! Servono solamente gli strumenti che, in questo breve articolo, andrò a consigliare.

Per poter parlare?

Sicuramente la parte più importante per gestire un’avventura è la comunicazione. Ci vengono in aiuto programmi (che molti giocatori conoscono bene) come TeamSpeak e Discord. Oramai Skype non è più consigliabile, poiché i tempi cambiano! In ogni caso entrambi offrono servizi per poter parlare insieme, creare camere apposite e senza disturbi, passare files e far sì che il master possa parlare più forte degli altri, raccontando con più facilità!

Per creare personaggi e giocare?

Un sito famosissimo è Roll20. Troverete tutto: dalla creazione dei personaggi, alla mappa; dai tiri di dado, alle varie opzioni di gioco. Qualsiasi cosa indispensabile per giocare la trovate al suo interno!

Roll20 nel mezzo di un’avventura!

Ma se volessi creare le mappe?

Roll20 offre un sistema di creazione mappe molto buono. Ma se la cosa non dovesse soddisfarvi potete far affidamento a Dungeon Painter. Ottimo per personalizzare in ogni particolare la vostra esperienza di gioco per quanto riguarda le ambientazioni.

Tutto OK, ma c’è qualcosa che ancora mi manca!

Qualsiasi altro servizio mancante, per arricchire la vostra avventura al meglio, lo troverete all’interno di Donjon: un sito pieno zeppo di randomizzatori per nomi, mappe, quest e tanto altro!

Ho anche fame!

Per quello non posso farci niente. Due patatine o dei biscotti, magari con una birretta o una tazza di thè!

Detto questo, ricordiamoci che nonostante la lontananza e il poco tempo, i giochi di ruolo riescono a portarci in luoghi ben più distanti. Niente può dividere una compagnia di avventurieri!

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *